Vai al contenuto principale
Coronavirus: aggiornamenti per la comunità universitaria / Coronavirus: updates for UniTo Community

Atlante storico digitale del Piemonte – La provincia di Cuneo

Piedmont Historical Digital Atlas

Tipologia
Progetti nazionali
Ente finanziatore
Fondazione CRT
Settore ERC
SH5_9 - Metaphysics, philosophical anthropology
SH6_4 - Prehistory, palaeoanthropology, palaeodemography, protohistory, bioarchaeology
SH6_5 - Palaeography and codicology
SH6_6 - Ancient history
Budget
25.000,00 €
Periodo
26/07/2018 - 26/01/2021
Prof. Luigi Provero

Partecipanti al progetto

Descrizione del progetto

Atlante storico digitale del Piemonte – La provincia di Cuneo

La rappresentazione cartografica è fra gli strumenti più idonei per visualizzare il territorio e il patrimonio culturale e ambientale. Le potenzialità del digitale consentono, inoltre, di riprodurre la complessità e la stratificazione storica, mettendo subito in evidenza le trasformazioni e gli assestamenti su una cronologia che dall’antichità arriva all’età contemporanea.

Il progetto – nato dalle esperienze di ricerca del Centro interuniversitario di Storia Territoriale “Goffredo Casalis” – verrà a costruire una piattaforma implementabile (e quindi attiva), utilizzabile a più livelli di conoscenza e approfondimento, orientati alla ricerca, alla didattica nelle scuole e alla valorizzazione del patrimonio anche in prospettiva turistica.

Struttura dell’Atlante

L’Atlante è pensato come sequenza di immagini cartografiche, di apparati statistici, di testi e di immagini che fotografano sia i caratteri ricorrenti del territorio sia le particolarità di ogni singola epoca. Si tratta di coniugare la geografia fisica e quella antropica con la dimensione storica, in modo da tracciare un profilo d’insieme degli eventi e delle trasformazioni più rilevanti che hanno caratterizzato nel corso del tempo la fisionomia del territorio piemontese.

L’opera raccoglie l’enorme patrimonio fatto di ricerche e studi realizzati e lo restituisce a chi – per ragioni diverse – intenda approfondire la propria conoscenza della Regione. La formula dell’Atlante digitale consentirà e faciliterà la messa a sistema delle conoscenze e delle molte banche dati già esistenti (lo Schedario dei Comuni Piemontesi del Centro Interuniversitario Casalis, le banche date Guarini [Patrimonio e Archivi], le schedature del patrimonio storico-artistico e architettonico del Ministero, della Regione e delle diocesi). Il progetto favorirà la collaborazione e il dialogo tra istituzioni, Fondazioni bancarie, Soprintendenze, Università e Regione. In questa fase infatti, benché resti viva l’esigenza di sviluppare nuove ricerche sul territorio piemontese, si è al contempo affermata con evidenza la necessità di raccogliere e coordinare una grande mole di dati e rilevamenti compiuti da diversi enti e istituzioni di ricerca di tutela del patrimonio. L’Atlante si propone quindi come un momento di cooperazione intensa tra enti che hanno spesso operato in modo separato.

Articolato in un numero variabile di carte, testi, tabelle e immagini, l’Atlante darà ampia documentazione della successione delle grandi scansioni storiche tanto delle linee di lungo periodo quanto di aspetti specifici focalizzati su ambiti più ristretti.

Ha per obiettivo la ricostruzione storica visualizzata degli elementi e dei fattori che hanno contrassegnato l’evoluzione del Piemonte nel corso delle varie epoche: dalle connotazioni geografiche e demografiche, alle strutture economiche e alle vie di comunicazione, dalle istituzioni pubbliche ed ecclesiastiche all’apparato militare, dalle organizzazioni sociali ai sodalizi culturali, alle espressioni artistiche più significative.

Note

Bando CRT 2018 I Tornata
Ultimo aggiornamento: 01/04/2020 11:18
Non cliccare qui!